Nottenera Junior 2013

Sabato 8 Giugno

Nottenera sta consolidando una specifica area di azione che riguarda la formazione dei più piccoli e il coinvolgimento delle famiglie. Il progetto, nato lo scorso anno e subito accolto con forte entusiasmo dalla comunità locale, ha preso il nome di Nottenera Junior.

Nottenera Junior è un progetto che si svolge durante l´anno scolastico a Serra de´ Conti, in collaborazione con le insegnanti delle scuole aderenti e le artiste esterne. Si articola in laboratori e si conclude con un microfestival ( 8 giugno) dedicato ai bambini in cui vengono mostrati gli esiti del percorso formativo mentre il paese accoglie varie iniziative rivolte ai più piccoli e alle loro famiglie. Il Festival NotteNera ogni anno si pronuncia su un tema di esigenza attuale. Il tema di quest´anno è L´irrinunciabile e i laboratori di NotteNera Junior sono stati una riflessione in questo senso, andando ad interagire ed integrare la programmazione didattica di ogni scuola.

Per questa edizione , la seconda, hanno aderito entrambe le Scuole dell´ Infanzia ( Il Girotondo di Via Cappannini e Il Girotondo di Via Martorello ) oltre che le classi seconde F e G della Scuola Primaria G. Leopardi. Sono state coinvolte le maestre Helen Cerina e Sabrina Maggiori per i laboratori sulla possibilità comunicativa del corpo e del movimento e la maestra Morena Chiodi per le scenografie.

Una importante novità di questa edizione è stata l´avvio di un concorso di disegno rivolto ai bimbi e ai ragazzi di Serra de´ Conti. Tutti i manufatti saranno esposti nel centro storico del paese e a cinque disegni sarà riconosciuto, attraverso un attestato, un merito particolare. Di questi, due sono diventati il visual della manifestazione, grazie alla selezione di una commissione di esperti.

scarica il programma nottenera junior 2013

Tema 2013

Irrinunciabile è l´infanzia, il bambino con il suo punto di vista che stravolge quello dell´adulto...

» Il Tema per Nottenera Junior

Concorso di Disegno

Il 1° Concorso di Disegno, indetto dall´Associazione Nottenera in occasione della II edizione di Nottenera Junior, ha coinvolto gli alunni delle classi seconde, terza, quarte e quinte della Scuola Primaria "G. Leopardi" e delle classi prime e seconde della Scuola Secondaria "C. Cagli" di Serra de´ Conti.

La giuria di esperti composta da tre rappresentanti dell´ Ass. Nottenera e da due rappresentanti delle Scuole coinvolte, ha individuato cinque finalisti vincitori del Concorso a cui sarà consegnato un attestato di merito durante la serata del minifestival ( 8 giugno ) presso il Chiostro di S. Francesco.

  • MIRACOLO DI DIO SWAMUNU - Classe 2° G Scuola Primaria;
  • TOMMASO PERTICAROLI - Classe 3° F Scuola Primaria;
  • MICHELA CARDINALETTI - Classe 5° G Scuola Primaria;
  • CLAUDIA RIZZONI - Classe I° D Scuola Secondaria di primo grado;
  • NADINE VECCHI - Classe 2° E Scuola Secondaria di primo grado.

» Visualizza i disegni vincitori del primo concorso di Nottenera Junior

Disegni 2013

Visualizza i disegni vincitori del primo concorso di Nottenera Junior.

» Visualizza i disegni
 

Programma Spettacoli

L´importante è

Scuola dell´Infanzia Il Girotondo_Via Cappannini

L´importante è

La scuola dell´Infanzia Il Girotondo- sede centrale ha sviluppato il tema L´IRRINUNCIABILE proposto dalla Ass. NOTTENERA con un percorso didattico che ha incontrato il tema dell´IDENTIT come affermazione di un diritto irrinunciabile.

Se per identità si intende la capacità di riconoscersi come soggetto e essere riconosciuti come entità fisica ed emotiva, l´attività didattica è stata volta, organizzata e mirata a promuovere nei bambini il riconoscimento, la rappresentazione e il racconto di s, facendo uso di diverse forme espressive, verbali (linguaggio prevalente ), grafiche e gestuali.

Il laboratorio sul gesto e il movimento ha incentivato questa presa di coscienza .io mi riconosco attraverso gli occhi dell´altro. è nel rapporto fisico e negli scambi relazionali (tra persona e persona, a coppie , nel grande e nel piccolo gruppo, questo composto da individui autonomi capaci di operare, di dare agli altri e di ricevere senza dissolversi nella massa) che nascono la coscienza individuale e la coscienza collettiva.

DOVE E QUANDO

Scuola dell´Infanzia Il Girotondo Via Cappannini, Serra De´ Conti
Sabato 08 Giugno dalle h 17:45

Amor di pane, pane d´amore

Il Gitorondo_Scuola dell´Infanzia Via Martorello
Serra De´ Conti

Amor di pane, pane d´amore

Anche quest´anno ci è stata offerta l´ opportunità di aprirci al territorio e mostrare ci che per noi insegnanti e bambini è IRRINUNCIABILE, questo è il tema della Notte Nera 2013. AMOR DI PANE, PANE D´AMORE è il titolo dello spettacolo.

La metafora del pane come ciclo di vita: NASCITA, CRESCITA, MORTE e RINASCITA ha permesso ai bambini di vivere esperienze corporee, motorie, in relazione al sè, agli altri ed allo spazio, per prendere coscienza dell´io come essere unico, irripetibile ed arrivare al NOI COLLETTIVO, al gruppo come risorsa.

Le esperienze, gli stimoli fisici e sensoriali del fare con il corpo, le attività senso-percettive, i giochi individuali, a coppie e di gruppo proposte dall´esperta di teatro Helen Cerina hanno avuto un posto di rilevanza notevole nel percorso.

Il vivere insieme, sperimentare il proprio corpo, ha permesso ai bambini di scoprirsi, trovare la giusta collocazione nel gruppo, nel rispetto di s, dell´altro e dell´ambiente, acquisendo valori di condivisione.

Allo stesso modo condividere il pane è segno di amicizia, è il segno della disponibilità all´incontro, è come aprire le braccia e riconoscere il bisogno dell´altro.

DOVE E QUANDO

Chiostro S. Francesco, Serra De´ Conti
Sabato 08 Giugno dalle h 21:00

Alla ricerca della felicità perfetta

Scuola Primaria G. Leopardi. Classi seconde F e G

Alla ricerca della felicità perfetta

Le classi seconde della scuola Primaria di Serra de´ Conti hanno realizzato un percorso educativo con le artiste impegnate nell´evento Nottenera Junior.

Gli incontri e le esperienze offerte hanno avvicinato gli alunni ad attività di espressione corporee, proponendo di riflettere sul potenziale comunicativo del corpo fatto di sguardi, gesti e movimenti per giungere ad una maggiore consapevolezza di S e dell´Altro.

Attraverso attività di circle-time, letture, realizzazione di disegni, gli alunni si sono aperti al confronto e hanno potuto esprimere pensieri ed emozioni. Le riflessioni nate hanno portato alla realizzazione dello spettacolo teatrale Alla ricerca della felicità perfetta dove il valore del tempo e delle cose irrinunciabili rappresentano il filo conduttore.

Irrinunciabile: parola difficile da pronunciare e ancor più da definire e riempire di significatio forse no?

Il tema proposto, proprio per la sua portata, ha indotto i bambini,e non solo, ad interrogarsi su ci che è davvero importante e a guardare alle persone e a tutto ci che li circonda con occhi più attenti, a riflettere sulle esperienze che quotidianamente vivono.

Lo spunto è arrivato dal libro Il viaggiatore e dal suo protagonista, un bambino di nome Charlie. Charlie aveva una bella vita, dei genitori che lo amavano, molti amici ma non era del tutto felice, perch la vita non gli sembrava perfetta.

Un bel giorno Charlie decide di mettere tutto il suo tempo in una robusta e capiente valigia, salutare mamma e papà e partire alla ricerca della felicità perfetta. Gira il mondo alla ricerca della cosa perfetta che lo renderà felice. Ma sarà davvero cos?

Mettiamoci in viaggio insieme a Charlie, in fondo c´è buona parte di Charlie in ognuno di noi e proprio come lui spesso siamo tentati dal pensiero che la felicità si trovi chissà dove, lontana dalla nostra quotidianità.

Forse il viaggio ci regalerà qualcosa, forse un po´ ci trasformerà o trasformerà il nostro modo di guardare alle cose.

Forse, alla fine del viaggio, dopo aver impiegato tempo ed energie, voltandoci indietro ci sfiorerà un pensieromolte sono le cose a cui si pu rinunciare, poche e preziose quelle di cui non si pu fare a meno, che racchiudono e custodiscono il segreto della felicità.

Vivere e amare è tempo ben speso, forse non è nella perfezione che risiede la felicità!

DOVE E QUANDO

Chiostro S. Francesco, Serra De´ Conti
Sabato 08 Giugno dalle h 21:45

GIRABORGO - Alla ricerca degli stivali del gatto Gedeone

GIRABORGO

Alla ricerca degli stivali del gatto Gedeone

L´attività di didattica museale Giraborgo, alla ricerca degli stivali del gatto Gedeone nasce dalla collaborazione tra l´Assessorato alla Cultura e il Sistema Museale della Provincia di Ancona, l´Associazione Culturale Anima Mundi di Senigallia e la Compagnia di Teatro di Strada ICIRCONDATI.

L´iniziativa origina dalla volontà di promuovere un modello di città educativa attraverso un approccio costruttivista, ludico e creativo all´arte e alla storia legate, in questo caso, ai Comuni di Serra dei Conti e di Offagna. Il progetto si è costituito, infatti, fin dall´inizio, come progetto di rete mettendo in comune ricerche, esperienze, percorsi, approcci educativi e creando possibilità di integrazione sociale e culturale a diversi livelli.

L´attività svolta in entrambi i paesi tra l´autunno 2012 e la primavera 2013, è stata caratterizzata da percorsi museali interattivi, che hanno interessato a Offagna il Museo di Scienze Naturali Luigi Paolucci e a Serra De´ Conti il Museo delle Arti Monastiche, e da spettacoli teatrali itineranti dedicati ai centri storici dei due paesi.

Il presupposto di base è stato quello di offrire ai giovani cittadini la possibilità di vivere i luoghi istituzionali della cultura e di vita quotidiana come spazi di scambio e sviluppo sociale, di integrazione delle diversità, di educazione alla cittadinanza e di esperienza concreta dell´arte e della storia dei due paesi attraverso un approccio co-costruttivo, creativo ed emozionale.

Il coinvolgimento delle scuole primarie locali, le quali hanno partecipato all´attività nell´autunno 2012, ha dato origine ad un´esperienza meravigliosa che l´Associazione Culturale Anima Mundi e la Compagnia ICIRCONDATI vogliono condividere con tutti voi sabato 8 giugno in occasione dell´iniziativa Nottenera Junior. Vi accompagneremo lungo le vie e nelle piazze del paese di Serra De´ Conti attraverso uno spettacolo comico itinerante che vedrà protagonisti Gedeone, il Gatto con gli stivali e Pollicino.

Il percorso è stato creato e curato da Eleonora Primavera, Ass. Cult. Anima Mundi e dalla Compagnia ICIRCONDATI. Associazione Culturale Anima Mundi www.animamundilab.org I Circondati www.icircondati.it

DOVE E QUANDO

Chiesa di Santa Croce, Serra De´ Conti
Spettacolo itinerante Durata circa 70 minuti
Sabato 08 Giugno dalle h 19:00

 

Foto Gallery

    ");} ?>